news

Pricing dei servizi bancari

Il processo di pricing in azienda e i modelli previsionali con uso dei costi standard di prodotto

Milano – 19 aprile 2018

Ore 9.30 – 17.30

Hotel Galileo

Corso Europa 9

SEMINARIO FORMATIVO E INCONTRO ANNUALE UTENTI ACTIVCOST

Obiettivi dei modelli Pricing

Le banche hanno oggi la necessità di ottimizzare il pricing dei servizi, sia in termini di listino che di pacchetti di offerta.

Le azioni necessarie sono diverse:

• Ottimizzare il pricing e quindi i ricavi da servizi, differenziandolo in base ai canali utilizzati e alla tipologia di cliente

• Rispondere alle normative del testo unico bancario, ai controlli di vigilanza e ad eventuali contestazioni del cliente

• Efficientare i processi di erogazione confrontando il proprio costo con i benchmark esterni disponibili con consistenti manovre di esternalizzazione e accentramento.

• Utilizzare i costi standard dei servizi e i modelli previsionali

L'utilizzo dei costi standard e i modelli previsionali

Una ulteriore tematica è la modalità con cui il pricing è gestito nell'azienda banca, in forte evoluzione e ripensamento in tutti i singoli istituti di credito di ogni dimensione. Tale processo è ancora legato a prassi tradizionali consolidate che valutano la concorrenza, lo storico pregresso e lasciano alla rete commerciale larghe facoltà (deroghe), oppure puntano sui vari tipi di convenzione.

Una modalità più innovativa invece, prevede il confezionamento di pacchetti d'offerta che tengano conto delle prassi tipiche di uso dei servizi da parte dei diversi segmenti e tipologie di clientela.

Si tratta di una progettazione che utilizza i modelli previsionali bilanciando la soddisfazione del cliente e la redditività prospettica del servizio erogato.

Destinatari

Il percorso si rivolge a responsabili di servizio e ufficio e agli addetti delle seguenti funzioni:

• Funzione Pricing

• Ufficio prodotti

• Controllo di gestione

• Organizzazione

• Marketing

• Compliance

Programma 19 aprile 2018