prodotti

Cost allocation

Sempre maggiore è l’esigenza di raffrontare ricavi e costi di gestione, con le diverse viste: per cliente, per filiale, per segmento, per linea di prodotto, per portafoglio.
Tutto questo nell’ottica di ottimizzare nel tempo la redditività, attraverso una sempre maggiore integrazione con gli indici di rischio.
La cost allocation rientra nei parametri di valutazione della vigilanza, oltre che essere uno strumento necessario al management.

ACTIVCOST

E' un prodotto costituito da Modello e relativa Base Dati per la misurazione dei costi operativi della banca ed il dimensionamento degli organici.

Il modello recepisce e contestualizza in ambito bancario, la lunga esperienza storica degli “standard” industriali.

Perché questa iniziativa?

Il controllo e il contenimento dei costi operativi rappresentano una leva fondamentale per migliorare le performance di ogni banca e la misurazione del costo dei prodotti/servizi erogati diventa uno strumento indispensabile alle scelte strategiche aziendali.
Senza una misurazione continua dei costi, della loro variazione e dell’allocazione delle risorse tra le unità aziendali ogni azione tesa ad un miglioramento di efficienza non è evidenziabile in termini di responsabilità e di risultati conseguiti. Anche la gestione commerciale del cliente in un quadro competitivo e fortemente instabile richiede una analisi dei costi generati e del loro impatto sui ricavi.

Cos’è ACTIVCOST

Il sistema ACTIVCOST è uno strumento che mette a disposizione della banca un data base di informazioni relative a oltre 300 prodotti/servizi, per ognuno dei quali sono fornite le fasi elementari di attività, la loro tempificazione e relativo costo, calcolati con il sistema dei costi standard. Attraverso il modello operativo di ACTIVCOST basato su un criterio di “componentistica comune”, si fornisce alla banca una sorta di kit di montaggio con il quale ogni banca può costruire la misurazione del costo dei propri prodotti attraverso l’analisi delle fasi di attività richieste da ogni servizio erogato.

Obiettivi

  • Contribuire all’analisi di produttività e di efficienza interna connessa ai processi di erogazione dei prodotti e dei servizi.
  • Sviluppare nella banca un modello di misurazione dei costi operativi unitari basato sul concetto della redditività della gestione commerciale “netta”, depurata dai costi operativi riferiti al cliente, al prodotto, al portafoglio, e in parte alla filiale di riferimento.
  • Supportare le decisioni operative del management attraverso l’esplicitazione dei costi secondo i principali fattori produttivi (costo del personale, costi informatici, modulistica…) e l’analisi degli scarti rispetto alle medie.
  • Contribuire alla rispondenza dei sistemi gestionali agli standard di IAS 14, attraverso la realizzazione del “segmental reporting”.


Cosa significa “costo standard”

  • rappresenta il valore stimato di quantità e costo delle risorse per unità produttiva o attività, utilizzate in condizioni organizzative “normali”
  • ha come finalità la misurazione del “consumo” di risorse e costi a livello unitario di prodotto
  • misura l’efficienza di processo. Acquisisce il costo di tutte le strutture interne ed esterne alla banca che intervengono nel processo.

Cosa significa “analisi degli scarti”

  • Rappresenta la fase “conclusiva” dell’attività di misurazione e comporta il confronto dei costi della banca con le medie di riferimento (calcolo del posizionamento per prodotto).
  • Consente alla banca la valutazione della propria efficienza gestionale attraverso la misurazione degli scarti “negativi”, favorendo l’individuazione di eventuali azioni correttive da pianificare.

A chi serve ACTIVCOST

  • alla Direzione Generale, per decidere strategie e livelli di efficienza aziendali
  • al Controllo di Gestione per le analisi di redditività
  • ai Responsabili Commerciali per gestire le reti distributive e i clienti
  • al Servizio Organizzazione per l’analisi dei Processi e il Dimensionamento Risorse

Come si usa

Il database viene fornito via Internet. E’ necessario:

  • aderire al sito contenente le informazioni comuni a tutte le banche (database ACTIVCOST) con un canone annuale rinnovabile
  • verificare le specificità della propria azienda rispetto ai prodotti e flussi operativi “standard” già disponibili nel modello
  • attivare il collegamento con il sistema e inserire i dati personalizzati della banca
  • analizzare i risultati delle elaborazioni