prodotti

Pricing

L’offerta di prodotti e servizi da parte delle banche è sempre più variabile in funzione della domanda e della competizione sul mercato finanziario.
Per supportare le decisioni strategiche occorre un modello che analizzi e sviluppi, intorno ad un prodotto o ad una aggregazione di prodotti e servizi, tutte le poste attive e passive, le componenti reddituali e quelle di rischio.
Dopo le recenti evoluzioni del controllo di gestione, dalla vista per aree geografiche a quella per segmento di clientela, si crea ora una domanda delle direzioni e dei dirigenti delle funzioni commerciali di avere una misura dei risultati per BUSINESS UNIT, coinvolgendo così i nuovi “product owners”, una figura mutuata dalle esperienze industriali che può avere successo in banca se vi sono efficaci strumenti di supporto e di misura.
I progetti e i modelli necessari integrano una serie di tematiche e approcci della pianificazione in banca in questa nuova ottica, oltre a mutuare da altri settori alcune più consolidate tecniche, in particolare relative al trattamento, valutazione e riduzione dei costi fissi centrali e relative ai cicli di vita (durata) dei prodotti e dei clienti.
In modo pratico e supportato da esempi e casi effettivi sono proposti modelli di misura e preventivazione che tengano presente, oltre ai ricavi, anche i costi di produzione e la durata prevista o probabile. Infatti, è noto che la durata del rapporto con il cliente e la fidelizzazione sono un dato ormai rilevante nei modelli gestionali.

L’intervento sul pricing, inteso in modo scientifico e strutturato, è reltivamente recente: il pricing si è trasformato in una leva strategica mobilitando tutte le funzioni aziendali che possono dare un contributo ed usando un modello di valutazione permanente, integrando: il conto economico per linea di prodotto; il modello previsionale e di simulazione, che lavora per clienti campione, inglobando l’analisi del ciclo di vita e proiettando i risultati sugli anni successivi; il progetto formativo e di rilascio del nuovo pricing alla rete periferica e in particolare ai gestori di portafoglio.

PRICEGEST

E' un prodotto per la gestione del Pricing bancario

Obiettivi

Permette alle Divisioni Commerciali e di Controllo di Gestione della Banca di valutare le politiche di prezzo sui prodotti/servizi verso i diversi segmento di clientela.
Simula i risultati reddituali previsti alla luce della durata del rapporto, dei ricavi, dei costi.

Funzioni:    

  • Campione clienti significativi (da COGE)
  • Analisi e personalizzazione regole
  • Simulazione clienti
  • Verifica listino e ricavi effettivi
  • Creazione prodotti (conto economico previsionale prodotti)
  • Inserimento costi generali/pluriennali di prodotto
  • Inserimento ciclo di vita
  • Proiezione risultati su periodi (5/10/15/20 anni)
  • Simulazioni prodotto (in funzione delle variabili)

Caratteristiche tecniche:

  • Versioni su PC/server
  • Versioni rete intranet
  • Gestione utenze differenziate
  • Gestione simulazioni
  • Gestione periodi storici

Utilizzatori:

  • Responsabili Business Units (fabbriche prodotto)
  • Marketing strategico
  • Pianificazione e controllo
  • Responsabili di area/zona
  • Gestori di segmento (Private, Retail, PMI, Aziende ecc.)